Corriere del Mezzogiorno

1angelo-corriere mezzogiorno-7.05.09

CORRIERE DEL MEZZOGIORNO, 7 maggio 2009

Un thriller esoterico e fantastico del leccese Paolo Dune
Lucifero, «Il primo angelo»

Se anche il diavolo potesse innamorarsi, non sarebbe poi così maligna la sua natura? Il tema risulta intrigante sia per atei che per credenti, purché sia chiaro si sta parlando della trama di un libro. Un thriller esoterico e fantastico che si nutre dell’interesse dell’autore, Paolo Dune, per un Lucifero che, preda di una perdita di memoria, ricostruisce le sue gesta dall’origine, cioè dal momento in cui era un angelo, il capo dell’antica rivolta celeste.
Il Primo Angelo è il secondo romanzo dello scrittore Dune (al secolo Paolo Pallara, di origine leccese) in cui il diavolo è protagonista. Prima è un personaggio discreto; è colui che tesse in qualche modo la trama del racconto e fa muovere tutti gli altri personaggi, senza esserci materialmente. Poi subentra come protagonista, ammaliato da una donna, un tempo Strega, ora reincarnatasi in una giornalista. Bastano questi indizi per intuire quanto la lettura di questo libro possa essere avvincente e quanto accanto ad una solida documentazione sui temi dell’esoterismo e a digressioni storiche, una vena ironica, mai irriverente, serpeggi fra le pagine della storia. È un libro alla Dan Brown che può far tenere con il fiato sospeso ed è anche erudito, con riferimenti puntuali e descrizioni particolareggiate di personaggi, quali il gesuita esorcista Juan de Tuleda, la strega Bensoria o il massone Marchand.
Il giovane gesuita sarà coinvolto nella caccia della reporter americana giunta a Barcellona, diretta in Norvegia, sulle cui tracce sono anche gli agenti dell’FBI. Sophia Madlane, questo il suo nome così simile a quello della Maddalena, custodisce un mistero. Con la sua bellezza riesce a convincere il gesuita ad accompagnarla nel viaggio per svelare l’arcano. Si tratterebbe dunque di un giallo a sfondo teologico, che capovolge i presupposti dell’origine della religione. Secondo l’autore l’idea, balenata in un lampo, ha portato a scavare tra le dottrine esoteriche per giungere ad una conclusione sorprendente. Paolo Dune è autore anche del libro L’attenuante 666, che è in qualche modo la premessa de Il primo angelo. Entrambi i libri, curiosamente, hanno ricevuto il premio “Alberoandronico” a Roma, in due edizioni consecutive.

Antonella Lippo

Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.paolodune.it/rassegna/cat-il-primo-angelo/corriere-del-mezzogiorno-il-primo-angelo/
Premio "Creatività e Scienza"
Il Picchio Magazine